A Gragnano decidono De Rosa ed Evacuo. Imponente seguito da Torre del Greco

I convocati di mister Baratto per la gara d’esordio in campionato
settembre 3, 2016
Festa dello sport al San Michele: il ringraziamento della Turris
settembre 4, 2016
Mostra tutto

Foto Salvatore Varo

Gragnano: Ferrara, La Monica (1′ s.t. Del Gaudio), Scannicchio, Gatto, Barbato, Rinaldi, Manna, Martone (20′ s.t. Franco), Konate, Santaniello, Tarascio (24′ s.t. Carfora). A disp.: Salineri, Formisano, Casale, De Clemente, Almetti, Varsi. All. Masecchia.

Turris: Abagnale, Barbiero, Perinelli, De Gol, De Rosa (36′ s.t. Imparato), Di Girolamo, Palumbo (29′ s.t. Morella), Danucci, Tarallo (15′ s.t. Evacuo), Picci, Somma. A disp.: Atteo, Salvatore, Schettino, Ferraro, Joof, Perfetto. All. Baratto.

Arbitro: Esposito di Aprilia.

Reti: 42′ p.t. De Rosa, 35′ s.t. Evacuo.

Note: spettatori 1000 circa, di cui 650 da torre del Greco. Ammoniti: Barbiero, Martone, Gatto, Morella, Somma, Rinaldi.

Una Turris caparbia, granitica, autoritaria e convincente sbanca a Gragnano, spinta da un pubblico numeroso, caldo e passionale. Oltre 650 i sostenitori giunti da Torre del Greco. Imponente il colpo d’occhio offerto dal settore ospiti del San Michele.

Di De Rosa ed Evacuo le reti che valgono i primi tre punti in campionato.

Nel 4-4-2 iniziale, il tecnico Baratto propone gli esterni bassi Barbiero e Perinelli, avanzando Somma in mediana. In avanti, il tandem Picci-Tarallo, con Evacuo poi subentrato al capitano.

de rosa turris

Ghiotta occasione di marca corallina già al 4′, con Picci lanciato su spunto di Tarallo: efficace e provvidenziale il recupero di Rinaldi sull’avanti corallino. Ancora Turris un minuto più tardi, sempre con Picci, la cui conclusione – insidiosa – viene rintuzzata da Ferrara. Al minuto 12 prova rendersi pericoloso il Gragnano con una veloce ripartenza, ma nell’occasione è abile De Gol a sbarrare la strada a Konate. Al quarto d’ora episodio dubbio nell’area di rigore gialloblù, con Ferrara che in uscita travolge Picci: tutto regolare per il direttore di gara. Al 23′ la Turris sfiora in vantaggio con Di Girolamo, che di testa, sugli sviluppi di un corner, impegna severamente Ferrara. Alla mezz’ora finisce di poco fuori la conclusione dal limite di Tarascio. Al minuto 42 il meritato vantaggio corallino. Azione caparbia di Somma a servire De Rosa, che va al tiro dopo uno scambio con Picci: nulla può stavolta Ferrara sulla velenosa conclusione del centrocampista biancorosso.

Allo scadere della prima frazione di gioco tre ghiotte occasioni – in rapida sequenza – per la Turris: prima Di Girolamo spedisce di un nulla sul fondo di testa, poi doppio Tarallo. L’attaccante al minuto 47 calcia sul portiere da posizione favorevole, mentre al 48′ manca il bersaglio con un beffardo colpo di testa.

de rosa evacuo turris

Nella ripresa ci prova dopo 5 minuti Manna, ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa corallina. Al quarto d’ora l’innesto di Evacuo per Tarallo. Al minuto 18, su traversone di Palumbo, è Picci a mancare di un nulla il bersaglio di testa, mentre due minuti più tardi un efficace e deciso Di Girolamo sbarra la strada a Santaniello. Al minuto 34 ci prova Somma con un velenoso tiro a giro su cui si fa trovare pronto Ferrara. Un minuto più tardi il raddoppio corallino. Morella (subentrato a Palumbo) affonda sulla fascia e serve Somma, da questi ad Evacuo, che insacca con un pregevole tocco di tacco.

Finisce con la Turris che amministra il doppio vantaggio, contenendo con ordine le pur generose incursioni del padroni di casa.

Alla fine gli applausi ed i cori sono tutti per Picci e compagni, letteralmente sommersi dalla passione del gremito settore ospiti.

Ufficio Stampa Ap Turris Calcio Asd