Turris – Rotonda 1-0

COMUNICATO STAMPA n.47- Franco Fabiano nuovo tecnico della Turris
Ottobre 3, 2018
COMUNICATO STAMPA n.48
Ottobre 8, 2018
Mostra tutto

SI TORNA AL SUCCESSO. IL PRESIDENTE COLANTONIO:”VITTORIA PER TUTTO IL PUBBLICO CORALLINO”

TURRIS (4-3-3): Casolare; Esempio, Varchetta, Di Nunzio, Auriemma (45’st Formisano); Vacca (18‘st Guarracino), Aliperta, Franco (39’st Lagnena); Messina (34‘st Fabiano), Longo, Celiento (37‘st Signorelli). A disp.: D’Inverno, Formisano, Pizza,  Leone,Federico All.: Fabiano.

ROTONDA (4-4-1-1): Oliva; Marigliano (28‘st De Martino), Karamoko, Demoleon, Cossu; Alassani (12’st Gentile), Valori (35‘st Gallardo), Capristo , Santamaria (4’st Taccogna); Trecarichi, Flores. A disp.: Barillaro,  Cavalieri, Ostuni, Vazquez, Johnson, All.: Pugliese.

ARBITRO: Gregoris di Pescara

RETI:: 30’st Celiento(tur)

NOTE: ammoniti Auriemma, Di Nunzio(tur) Marigliano, Valori,Capristo(rot) Spettatori: 600circa

TORRE DEL GRECO. In panchina al debutto tra i corallini Franco Fabiano :successo finale importantissimo che dà morale e consapevolezza dei propri mezzi.

PRIMO TEMPO. La gara è spigolosa sin dalle prime battute.Al 10’ fermato in posizione di fuorigioco Longo. Al 19’ in area ospite duro scontro tra Karamoko e Longo:chiesto il penalty ma l’arbitro da ottima posizione lascia correre.Nervosismo in campo con qualche cartellino giallo di troppo. Al 27’è Franco ad impensierire la retroguardia ospite con un cross ma il tutto si conclude con un nulla di fatto.Al 31’ lesto sull’out di destra di Vacca per l’accorrente Celiento ma Oliva intercetta.Al 33’ ospiti pericolosi con Trecarichi pronto a colpire su punizione:sfera a lato.Al 39’ un Auriemma propositivo crossa calibrato per Longo il cui colpo di testa termina abbondantemente alto.Dopo 2 minuti di recupero, squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO.Rotonda pericoloso con Trecarichi lesto nel destreggiarsi e calciare di pochissimo a lato. Al 12’Turris pronta ad essere pericolosa con Celiento:l’appuntamento col goal è solo rimandato. Nell’azione successiva al 13’ Aliperta colpisce di testa sopra l’incrocio dei pali. Mister Fabiano indovina la mossa tattica inserendo Guarracino:la manovra comincia ad essere più fluida col passare dei minuti. Al 26’ la torre Di Nunzio di testa spedisce a lato. Al 30’ apoteosi per un gol di spessore che porta la firma in calce di Marzio Celiento.La sua progressione è da applausi come la conclusione finale:rete pesantissima.Al 41’ occasionissima per il raddoppio con Longo il cui diagonale termina di poco alla sinistra di Oliva.Dopo 6 minuti di recupero, successo importantissimo.

INTERVISTE POST GARA. Continua il silenzio stampa in casa corallina. A parlare solamente il presidentissimo Antonio Colantonio:”Era un momento particolare del campionato. Bisognava fare punti e ci siamo riusciti contro una squadra di tutto rispetto che si è difesa egregiamente . Quando non si vince, non si respira una bella aria. E’stata la settimana dei cambiamenti:contento delle scelte fatte. Si è avuta una risposta caratteriale dei giocatori.Fabiano è persona di carattere, molto pratica. Va direttamente al sodo, al risultato. Si parte per Bari : partita importante con tantissimo calcio in mezzo al campo degno di quello stadio. La vittoria è dedicata a tutto ilpubblico corallino che con grande sapienza sta aspettando il risultato di questa squadra che abbiamo costruito . Vicini all’ex calciatore Perinelli che stanotte si è spento tragicamente